Tortona e il flop dell’articolo su Salvini, interessa meno degli eventi locali

Non tutti sono d’accordo sul calo di consensi della Lega di Salvini, tuttavia stando alle classifiche di codesto blog il nostro Ministro interessa un po’ meno della sagra della porchetta.



Le bugie hanno le gambe corte

Non avevo grandi aspettative sul mio articolo sulla visita del Ministro Salvini a Tortona, ospite dello staff di Federico Chiodi.

Il Ministro Salvini sarà a Tortona per la campagna elettorale di Federico Chiodi

Ad ogni modo non mi aspettavo visite così basse. Voglio dire, solo poco più di un anno fa, a febbraio 2018, il nostro politico era stato all’Ilva di Novi Ligure e anche in quell’occasione fui presente. Questo blog sta crescendo a tassi vertiginosi, quindi le statistiche con più di 6/12 mesi sono state superate già parecchie volte. Ad ogni modo quel vecchio articolo prese il 50% delle visite in più, che rapportato al traffico attuale di tortonaoggi.it vorrebbe dire 4 volte di visite in più. Niente di tutto ciò, se l’articolo del 2018 aveva superato le 250 visite, quello odierno non arriva a duecento. Un po’ pochino. È superato dalle scritte sulle vittorie di Fausto Coppi comparse sulle strade cittadine, dalla bufala del primo aprile sul Giro d’Italia (che continua ad essere letto), dall’olio di olive di Olivola, dalla home page!!!, dal programma elettorale di Giovanni Daglio Sindaco di Dernice e dalla Stralions di Castelnuovo Scrivia. Poco ci manca che anche la sagra della porchetta si riveli più interessante di un articolo su felpa sbiadita.

Potrebbe essere un caso oppure no. Ad ogni modo quello da me raccolto non è l’unico dato che rilevi come il consenso sui profili social del leader del Carroccio sia in declino. Non solo a causa del circa 70% di profili falsi tra i suoi fan (quelli sono comuni a tutti i “big” aocount), proprio perchè alcuni suoi “nemici“, o “vittime“, storiche sono in questo momento al contrattacco.

Sono finiti i tempi della bambola gonfiabile sosia di Laura Boldrini, era il 2016, oggi ogni volta che il capo del Viminale, o chi per lui, twitta nominando la Boldrini, viene steso da un tweet di replica che puntualmente “piace” dieci volte tanto.

Forse dopo un primo momento di infatuazione, il sentimento dei fan del ministro non è stato in grado di trasformarsi in amore. Del resto la posta in gioco è alta. Oggi seguire Salvini richiede sforzi non banali. Sforzi morali voglio dire, credo che la gente stia tornando a volere una vita più tranquilla, in “santa pace“. Non lo dobbiamo solo ai nostri avi partigiani, lo dobbiamo a noi stessi: perchè dovremmo mai mettere in discussione una libertà costata anni di terrore prima e di guerra poi?



Iscriviti alla Newsletter di Tortona Oggi

Se ti iscrivi alla nostra Newsletter riceverai due numeri speciali a Natale e il Primo aprile. Siamo contro lo spam, per ora abbiamo in programma solo queste due spedizioni. Saranno edizioni molto curate e di qualità, delle vere chicche da non perdere. Saranno distribuite in anteprima esclusiva solo agli iscritti della nostra Newsletter.

Il servizio di newsletter consiste nell'invio di comunicazioni elettroniche a seguito della espressa richiesta del destinatario, per cui compilando ed inviando il seguente modulo ci darai automaticamente il consenso ad utilizzare i tuoi dati per questo scopo.

One Response to "Tortona e il flop dell’articolo su Salvini, interessa meno degli eventi locali"

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.