Il Liceo Peano di Tortona e il Liceo Euclide di Cagliari varano un progetto comune

Diritti e doveri individuali. E’ stato presentato in collegamento Skype con Cagliari un progetto triennale che presto coinvolgerà altri luoghi della penisola.



UN PROGETTO VARCA IL MARE

Presentazione del progetto “La scuola debullizzata” al Liceo Peano di Tortona

Il liceo Peano avvia un progetto triennale: “La scuola debullizzata”.

Da un libro un progetto, da un progetto un gemellaggio: si può sintetizzare così il piano di lavoro pensato per le classi prime di tutti gli indirizzi per sensibilizzare i ragazzi sul problema del bullismo. Il progetto, che parte dalla lettura di un libro ricco di spunti operativi, farà dei ragazzi soggetti attivi del lavoro per rendere ciascuno sensibile dei propri diritti – doveri in relazione al bullismo e al cyberbullismo.

Il lavoro sarà fatto in gemellaggio con il Liceo Euclide di Cagliari: la presentazone ufficiale è avvenuta la scorsa settimana, momento condiviso dalle due scuole tramite un collegamento skype.

Il progetto si svolgerà in aula secondo modalità tradizionali e lavboratoriali, i temi specifici saranno trattati da alcuni esperti e la lettura del libro di Salvatore Bandinu, “La scuola debullizzata”, sarà affiancata dagli interventi di Valentina Usala, arte terapeuta e di Jacopo Maruffo, esperto in tematiche giuridiche per declinare nello specifico le tematiche suggerite dal testo.

Ma si svolgerà anche fuori: è previsto uno stage in Sardegna che consentirà ai ragazzi dei due licei di conoscersi e confrontarsi sulle tematiche che li hanno impegnati per tutto l’anno.

Negli anni prossimi, il progetto si amplierà ad abbracciare anche i temi della cultura mafiosa: è prevista, infatti, la collaborazione con l’Associazione Antimafie “Peppino Impastato” di Tempio Pausania.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.