Ma che campagna elettorale (al ribasso) è mai questa?

Se è vero che sminuire gli altri è tipico delle persone di poco valore, quanto sapremo “leggere” la campagna elettorale per scegliere rappresentanti che diano valore al nostro territorio?



Tortona merita di più 2

 

Ospedale Civile Tortona nel 2015
OC Tortona – Foto d’archivio Panorama di Tortona

In occasione della solennità di San Marziano patrono di Tortona, come ogni anno il Vescovo ha pronununciato il discorso alla città“, cominciavo più o meno con queste parole il mio articolo scritto, neanche troppo tempo fa (meno di due settimane N.d.A.) in seguito al discorso che mons. Vittorio Francesco Viola ha tenuto durante la Messa solenne che ogni anno si tiene in Cattedrale alla presenza del Gonfalone della Città di Tortona.

Le parole del Vescovo

Il nostro Vescovo ha fatto riferimento alla imminente campagna elettorale che si augura che non avrà, almeno a livello locale, i toni violenti che si stanno registrando a livello nazionale. Egli ha invitato, tutti, ma soprattutto i politici, a disintossicarsi, nei pensieri, nei sentimenti, nelle parole, dal veleno del conflitto. Ha ricordato che “la forza delle idee si misura nell’intelligenza del confronto e non nella violenza dello scontro”.

Questa è la parte che mi è sembrata più interessante e opportuna del discorso, soprattutto mons. Viola mi è sembrato abbastanza preoccupato di vedere la sua, la nostra Tortona scendere ai livelli di squallore che contraddistinguono buona parte del dibattito politico nazionale, ormai organizzato come una campagna elettorale permanente in cui nessuno lavora più, nessuno legifera e fa il bene del Paese, essendo quasi tutti più interessati a curare il proprio bene, nella fattispecie il “cadreghino“.

Una politica insignificante

Per questo vorrei dare una chiave di lettura della campagna elettorale che, fino a maggio, sarà sempre più presente nella nostra vita, reale e soprattutto virtuale. Io non sono raffinato come mons. Viola e vado subito al sodo, ricordando un vecchio adagio sul comportamento delle persone di poco valore che recita più o meno così: “L’unica cosa che sanno fare le persone insignificanti è sminuire gli altri per valorizzare se stessi“.

Per carità, penso e son convinto che ognuno abbia tutto il diritto di affrontare la sua vita come meglio crede e soprattutto come meglio può, tuttavia quando qualcuno decide di candidarsi ad una carica pubblica non può più pensare da privato cittadino. Se un idiota privato mi fa pena e cerco di evitarlo il più possibile, un idiota pubblico, avendo la responsabilità delle vite di tutti noi, ha il potere di fare dei danni che poi ricadono sul nostro benessere. Una persona piccola non farà mai niente di grande, io per Tortona, invece, pretendo il meglio. Io per Tortona pretendo di avere grandi amministratori e per questo mi batto per quel che posso.

L’appello di TortonaOggi.it

Mi rendo conto che la perfezione non esiste, comunque l’Admin di codesto blog invita tutti a non dare il minimo credito a quei politici, o candidati tali, che parlano troppo dei loro concorrenti, magari esponendo un problema e dando la colpa ad altri: il rischio che siano degli idioti insignificanti è così alto che diventa quasi una certezza.

Cercate di capire quanto i candidati alle prossime elezioni siano interessati al bene della città e del territorio che la circonda e quanto invece le persone che ci chiedono un voto siano disposti a svendere noi e il nostro territorio per ottenere favori personali.

Non sto accusando nessuno, dico solo che sono cose che capitano e che sono capitate, anche più di una volta, anche qui da noi. Non mi sto riferendo a gente che veniva da fuori, mi riferisco a persone che appartengono alla nostra comunità. Questa abitudine di fare carriera politica sulle spalle di Tortona deve finire; prima finirà prima Tortona riconquisterà il ruolo che le compete a livello regionale, nazionale e mondiale.

Claudio Cheirasco

L'unica cosa che sanno fare le persone insignificanti è sminuire gli altri per valorizzare se stessi



Iscriviti alla Newsletter di Tortona Oggi

Se ti iscrivi alla nostra Newsletter riceverai due numeri speciali a Natale e il Primo aprile. Siamo contro lo spam, per ora abbiamo in programma solo queste due spedizioni. Saranno edizioni molto curate e di qualità, delle vere chicche da non perdere. Saranno distribuite in anteprima esclusiva solo agli iscritti della nostra Newsletter.

Il servizio di newsletter consiste nell'invio di comunicazioni elettroniche a seguito della espressa richiesta del destinatario, per cui compilando ed inviando il seguente modulo ci darai automaticamente il consenso ad utilizzare i tuoi dati per questo scopo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.