Cycling for Charity. Qualcosa è cambiato

Cycling for Charity transita da Tortona ma nessuno sa sfruttare la ghiotta occasione di promozione turistica per la città.




What’s Cycling for Charity?

ESB Cycling for CharityDunque, il tam tam mediatico dei giorni scorsi incomincia a dare qualche timido frutto. A qualcosa sono servite le decine di discussioni sui vari social e nel real.

E’ ufficiale, in Comune c’è qualcuno! Non che ci sia proprio sempre, sembra che gli Assessori del Comune di Tortona siano ancora oberati da mille impegni per cui non sono sempre presenti alla vita cittadina.

Ad esempio oggi alla Consulta delle Associazioni di Volontariato non hanno potuto partecipare. La giornata di Giochi sotto la Torre del prossimo 16 maggio è stata organizzata senza il loro contributo. Ad ogni modo si sono accorti che esistono i comunicati stampa ed hanno incominciato a farne uso. E’ del 13 aprile il comunicato del PD ad Oggi Cronaca e del giorno dopo il comunicato dell’Assessore Vittoria Colacino a Settegiorni a Tortona.

Interessante, anche se in tono leggermente polemico, il comunicato a Settegiorni che ha informato tutti noi comuni cittadini di come siano andate le cose alla palestra Cavour. Gli occupanti altro non erano che studenti tedeschi della ESB Business School di Reutlingen, in Germania. Essi hanno scelto Tortona come tappa della loro annuale pedalata benefica “Cycling for Charity” che quest’anno li portava a Genova per raccogliere fondi in favore dei bambini malati di cancro a Tubinga. Onore quindi al ciclismo e ai ciclisti. Più ne passano in città, meglio è, vista anche la vocazione ciclistica che Tortona intende dare al turismo che verrà.

A questo punto due domande sono d’obbligo:

  1. Perchè l’occasione del passaggio in città della Cycling for Charity non è stata utilizzata per promuovere turisticamente (alla ESB school, alla città di Reutlingen ed in generale a tutto il territorio tedesco) il nostro borgo-museo di Castellania (Alessandria) ed in particolare tutto il nostro territorio che si sta vocando a parco del ciclismo?
  2. Perchè a Piacenza la delegazione Cycling for Charity è stata accolta dal Sindaco tra gli onori ufficiali che merita una iniziativa così nobile e qui a Tortona, invece sono intervenuti i carabinieri?

Foto: ESB Business School

One Response to "Cycling for Charity. Qualcosa è cambiato"

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.