Tortona – Un giorno di ordinaria follia

Svegliarsi il sabato mattina in una città presidiata in pieno centro dai blindati da stadio di Polizia e Carabinieri non è una buona sensazione. Cosa può mai essere successo?



Tortona è una città di polizia?

Corso Romita presidiata dai blindati della polizia

Questa mattina il mio telefono ha iniziato a squillare presto, erano in molti a chiedermi se sapevo qualcosa dell’enorme spiegamento di forze di polizia in atto nella nostra città in un normale sabato mattina.

E dire che a causa di un po’ di tosse, pensavo di poter stare a casa al caldo. Ma questo non mi è stato possibile, perchè ho voluto uscire a verificare quanto stava succedendo (il nostro è un blog che fa così, verifica le fonti, come dovrebbero fare tutti).

Dicevo che, nonostante la tosse, sono uscito per verificare, documentare e se possibile fare chiarezza su quello che stava succedendo nella nostra amata cittadina di provincia.

La notizia è stata verificata in fretta: sono almeno due i blindati da stadio (uno dei Carabinieri e uno della Polizia) che questa mattina se ne stavano col motore ben acceso (per motivi di sicurezza, nessuno lo mette in dubbio, ma comunque col motore acceso per tutta la mattinata), tre le vetture (due dei carabinieri e una della polizia), una ventina di agenti in divisa dentro e fuori ai mezzi. A questi si devono aggiungere le vetture e il personale in borghese che probabilmente erano in numero ancora maggiore.

Ho documentato per quanto possibile quello che ho visto, ma non sono riuscito a fare chiarezza. Ho chiesto in giro se qualcuno fosse informato, ma nessuno ne sapeva niente. Credo che l’epicentro dell’attenzione fosse in corso Romita, dove un gruppetto di persone stava facendo quella che sembrava una colletta alimentare. Una mezza dozzina di persone, un banchetto che usava una bandiera italiana come tovaglia ed un carrello della spesa pieno a metà.

Abito a tortona ormai quasi da quindici anni e, come potete immaginare, collette alimentari ne ho viste a decine, dentro e fuori dai supermercati. Quello che non ho mai visto è una colletta alimentare con al seguito le forze dell’ordine. Mi viene quindi difficile capire quale sia la vera causa di tanto dispiegamento di forze. La nostra città questa mattina appariva veramente poco sicura e un po’ inquieta. Anzi, più di un po’: svegliarmi il sabato mattina con i messaggi dei miei lettori che mi avvisano che Tortona è invasa da forze dell’ordine, e poterlo verificare con i miei occhi è molto inquietante.

Se qualcuno di voi ha qualche informazione di più a riguardo lo invito a farne tutti partecipi nei commenti di questo post.

Questo slideshow richiede JavaScript.



Iscriviti alla Newsletter di Tortona Oggi

Se ti iscrivi alla nostra Newsletter riceverai due numeri speciali a Natale e il Primo aprile. Siamo contro lo spam, per ora abbiamo in programma solo queste due spedizioni. Saranno edizioni molto curate e di qualità, delle vere chicche da non perdere. Saranno distribuite in anteprima esclusiva solo agli iscritti della nostra Newsletter.

Il servizio di newsletter consiste nell'invio di comunicazioni elettroniche a seguito della espressa richiesta del destinatario, per cui compilando ed inviando il seguente modulo ci darai automaticamente il consenso ad utilizzare i tuoi dati per questo scopo.

One Response to "Tortona – Un giorno di ordinaria follia"

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.