Venerdì sera a Volpedo si parlerà di “Cammini” con la Fondazione Archivio Diaristico Nazionale

L’incontro, promosso dall’Associazione Pellizza, ospiterà la Fondazione di Pieve Santo Stefano, in Toscana, che conserva i diari popolari.



Memorie di Cammino

Locandina della serata memorie di cammino a volpedo

Venerdì 30 novembre alle ore 21, presso il Museo didattico in piazza Quarto Stato a Volpedo, si terrà una serata sulla “memoria” e sul “cammino“, con Natalia Cangi, direttrice dell’Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano fondato da Saverio Tutino, e altri ospiti: interventi di Ruggero Longoni (“Il cammino più grande dell’uomo”) e di Karamoko Fofana (“Il mio cammino”). L’evento, organizzato dall’Associazione Pellizza da Volpedo, sarà introdotta dal Presidente Aurora Scotti e moderato dal direttore del polo museale Pierluigi Pernigotti.

Fofana è un giovane ivoriano  reduce da un premio conseguito presso l’Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano (AR), fondazione che custodisce oltre 8.000 diari. Qui maggiori notizie sulle vicende che lo hanno portato dalla Costa d’Avorio a Salice Terme (Godiasco, Pv) e a vincere il premio.

Serata dei diari popolari a Volpedo
Particolare del Lenzuolo di Clelia Marchi, esposto nel Piccolo museo del diario – foto di Luigi Burroni.

Iscriviti alla Newsletter di Tortona Oggi

Se ti iscrivi alla nostra Newsletter riceverai due numeri speciali a Natale e il Primo aprile. Siamo contro lo spam, per ora abbiamo in programma solo queste due spedizioni. Saranno edizioni molto curate e di qualità, delle vere chicche da non perdere. Saranno distribuite in anteprima esclusiva solo agli iscritti della nostra Newsletter. Il servizio di newsletter consiste nell'invio di comunicazioni elettroniche a seguito della espressa richiesta del destinatario, per cui compilando ed inviando il seguente modulo ci darai automaticamente il consenso ad utilizzare i tuoi dati per questo scopo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.