Come trasformare i Rifiuti da potenziale problema a risorsa, se ne parla sabato ad un convegno

Organizzato dal Rotary Club Tortona tratterà la materia della gestione dei rifiuti urbani. Come il cittadino può diventare un produttore di rifiuto consapevole?



CONVEGNO “GESTIONE SOSTENIBILE DEI RIFIUTI URBANI

Tortona 25 Gennaio 2019 h 9-13 – Sala convegni Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona

Il Rotary Club di Tortona organizza un convegno informativo su un argomento di grande attualità “La gestione sostenibile dei rifiuti urbani” il 25 gennaio 2020 dalle ore 9 fino alle 13, con dibattito finale, presso il salone conferenze della Fondazione della Cassa di Risparmio di Tortona in via Emilia 168 a Tortona.

Il Rotary, proprio per le finalità dell’associazione, è sempre stato particolarmente attento alle problematiche ambientali ed ha piacere di fornire anche in questo caso un supporto il più possibile obiettivo per agevolare la comprensione di un tema estremamente complesso.

Si tratterà infatti la materia della gestione dei rifiuti urbani che, sebbene sia solo una parte della rilevante produzione complessiva dei rifiuti, ne costituisce tuttavia la parte più visibile all’occhio del cittadino ed al “suo portafoglio” anche se, di sua natura, costituisce una filiera molto variegata e tecnologica.

Una filiera che comprende la raccolta, il riutilizzo, il riciclo ed il recupero di materia ed infine la valorizzazione energetica con il conferimento in discarica, dove non sia possibile altra soluzione. D’altra parte il momento di passaggio di un qualsiasi prodotto, sia consumato o no, allo stato di rifiuto, a sola discrezione del cittadino, costituisce anche l’opportunità per il cittadino stesso, nel suo ruolo di produttore di rifiuto, di influenzare, con il suo stile di vita, tutta la filiera a valle: quindi quello che in molti casi costituisce più un problema che una risorsa potrebbe invece assumere un valore rilevante di tipo economico-sociale e far del bene anche al “portafoglio”.

Ma per essere un produttore di rifiuto consapevole, il cittadino necessita di essere correttamente informato ad es. nella differenziazione del rifiuto domestico. A questo fine, il convegno si propone di inquadrare tutti gli aspetti della materia partendo dal punto di vista normativo attuale con uno sguardo all’evoluzione futura per poi trattare le migliori pratiche nella gestione sia della della frazione secca che di quella organica del rifiuto urbano con l’utilizzo di soluzioni impiantistiche derivanti dalle tecnologie più avanzate per il recupero di materia e la valorizzazione energetica.

La seconda parte consentirà di avere una visione più approfondita della tipologia di raccolta del rifiuto in due realtà significative: una piemontese, il consorzio chierese dei servizi e l’altra lombarda ma “vicina”, non solo geograficamente, cioè ASM Voghera, due realtà che sia per popolazione, anche urbana, che per le caratteristiche agricole, sono comparabili con il bacino territoriale che comprende Tortona e Novi Ligure, come noto inserite nell’ambito di un consorzio unico dei rifiuti che comprende anche Acqui ed Ovada.

Il convegno è organizzato con il patrocinio della città di Tortona e della città di Novi Ligure.

Commenta con Facebook


Iscriviti alla Newsletter di Tortona Oggi

Se ti iscrivi alla nostra Newsletter riceverai due numeri speciali a Natale e il Primo aprile. Siamo contro lo spam, per ora abbiamo in programma solo queste due spedizioni. Saranno edizioni molto curate e di qualità, delle vere chicche da non perdere. Saranno distribuite in anteprima esclusiva solo agli iscritti della nostra Newsletter.

Il servizio di newsletter consiste nell'invio di comunicazioni elettroniche a seguito della espressa richiesta del destinatario, per cui compilando ed inviando il seguente modulo ci darai automaticamente il consenso ad utilizzare i tuoi dati per questo scopo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.