L’associazione Scettici e informati nel ricordo di Enrico Bellone

Già attiva da tempo nel ricordo di Enrico Bellone, nasce a Tortona l’associazione Scettici e informati con l’obiettivo di facilitare il dialogo reciproco fra scienza e società.



Scettici e informati

L'associazione di promozione sociale Scetici e Informati

Associazione di promozione culturale che nasce per parlare di scienza, cultura e società, ispirata dalla figura e dal pensiero di Enrico Bellone.

Mission

• Valorizzare il ruolo culturale della scienza, superando la separazione fra cultura umanistica e cultura scientifica.
• Promuovere la diffusione della conoscenza scientifica e delle sue implicazioni sociali e tecnologiche.
• Stimolare la riflessione sul rapporto fra scienza, società e democrazia, e favorire il dialogo reciproco tra gli attori/interessi coinvolti.
• Favorire la didattica della scienza e la formazione dei docenti nell’insegnamento delle discipline scientifiche.
• Esplorare e sviluppare nuovi linguaggi per la comunicazione della scienza.

Contact

Pagina facebook “Scettici e informati
Email: scetticieinformati@gmail.com

Comunicato stampa di presentazione dell’associazione

Una serata dedicata all’esplorazione dello spazio, fra scienza e narrativa. Così, venerdì 5 ottobre a Tortona, verrà inaugurata “Scettici e Informati, la nuova associazione culturale ispirata alla figura e al pensiero di Enrico Bellone. Storico e filosofo della scienza, saggista e divulgatore, direttore della rivista “Le Scienze” per quattordici anni, Bellone è scomparso nel 2011 e la sua città l’ha ricordato ogni anno con una serie di conferenze scientifiche di alto livello. “Il successo di quegli eventi ci ha spinto a dar vita a qualcosa di più strutturato che portasse avanti l’eredità culturale lasciata da mio padre con un ventaglio più ampio di iniziative, dalle conferenze ai laboratori didattici nelle scuole”, racconta il figlio Michele, presidente esecutivo dell’associazione.

Venerdì 5 ottobre alle 21.30 Scettici e Informati lancerà il suo progetto al Teatro Civico di Tortona.

Per l’occasione sono stati scelti un tema di grande attualità come l’esplorazione dello spazio – il 2018 è un anno ricco di eventi e progetti in questo ambito, come il lancio di sonde verso Marte, il Sole e Mercurio – e due relatori d’eccezione: Licia Troisi, scrittrice fantasy di grande successo nonché astrofisica e autrice di un libro di divulgazione astronomica, e Amedeo Balbi, professore di astronomia e astrofisica all’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, divulgatore, autore di saggi e di un fumetto sullo studio dell’universo.

A condurre la serata ci sarà Piero Biannucci, presidente onorario dell’associazione “Piero Bianucci“, giornalista scientifico, editorialista per La Stampa, già direttore di Tuttoscienze e grande esperto di astronomia.

Quello di venerdì 5 ottobre sarà un evento che si inserisce in un fine settimana all’insegna della scienza, insieme alle Bancarelle Scientifiche, che animeranno i portici della Via Emilia nel pomeriggio di sabato 6 e che vedranno la partecipazione di alcuni dei soci fondatori di Scettici e Informati.

Fra gli obiettivi dell’associazione ci sono la valorizzazione del ruolo culturale della scienza, la riflessione sul rapporto fra scienza, società e democrazia, l’attenzione alla formazione e all’insegnamento delle discipline scientifiche, e l’esplorazione di nuovi linguaggi per la comunicazione della scienza.

Scienza e tecnologia sono sempre più presenti nella nostra vita quotidiana e nelle scelte, piccole e grandi, individuali e comunitarie, che ci troviamo ad affrontare. Dalla salute pubblica alle modifiche genetiche, dal cambiamento climatico alla gestione dei dati, molti argomenti a contenuto scientifico polarizzano l’opinione pubblica e le attenzioni della politica”, spiega Michele Bellone. “Con questa associazione vogliamo cercare di facilitare il dialogo reciproco fra scienza e società, in modo da limitare i problemi causati da errori, strumentalizzazioni, conflitti di interessi e false informazioni.

Visto il forte legame che Enrico Bellone nutriva per la sua città, Scettici e Informati punterà molto sull’interazione con le realtà del territorio tortonese e della provincia alessandrina. “Fin dai primi eventi abbiamo avuto il supporto del Comune, della Fondazione Luigi Longo di Alessandria e della Fondazione CRT di Tortona, mentre l’associazione Ex Allievi dei licei statali Varese e Peano fa parte dei soci fondatori. Vogliamo guardare al territorio ma con una prospettiva nazionale”.

Enrico Bellone

Enrico Bellone, noto come uno dei maggiori fisici italiani, era nato a Tortona (provincia di Alessandria) il 14 agosto 1938. Laureato in fisica nel 1962, dal 1980 è stato professore ordinario di Storia della scienza. Ha insegnato negli atenei di Lecce, Genova, Padova (Cattedra Galileiana di Storia della Scienza). Dal 2001 ha tenuto la cattedra di Storia della Scienza e delle Tecniche presso la Facoltá di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Universitá degli Studi di Milano. E’ stato anche direttore del Centro Interdipartimentale di Ricerca in Storia e Filosofia delle Scienze dell’Universitá di Padova. Ha diretto dal 1995 il mensile di cultura scientifica «Le Scienze» e, dal 2003, la rivista “Mente & Cervello“. Ha pubblicato vari libri tra cui «Il mondo di carta. Ricerche sulla seconda rivoluzione scientifica», edito da Mondadori nel 1976 e, nel 1980, dalla prestigiosa casa editrice Massachussets Institute Tecnology Press, le «Opere scelte di Albert Einstein», edito da Bollati Boringhieri nel 1988 e «Spazio e tempo nella nuova scienza» edito da Carocci nel 1994. Nel 2004 gli è stato riconosciuto il premio Capo d’Orlando. Alla sua morte, avvenuta a Tortona il 16 aprile 2011, in rispetto alle convinzioni personali del professore, non è stata celebrata alcuna funzione religiosa. In accordo con le sue volontá il corpo è stato cremato a Milano e in seguito tumulato nella tomba di famiglia al cimitero di Tortona. [Fonte: La Provincia Pavese]



Iscriviti alla Newsletter di Tortona Oggi

Se ti iscrivi alla nostra Newsletter riceverai due numeri speciali a Natale e il Primo aprile. Siamo contro lo spam, per ora abbiamo in programma solo queste due spedizioni. Saranno edizioni molto curate e di qualità, delle vere chicche da non perdere. Saranno distribuite in anteprima esclusiva solo agli iscritti della nostra Newsletter.

Il servizio di newsletter consiste nell'invio di comunicazioni elettroniche a seguito della espressa richiesta del destinatario, per cui compilando ed inviando il seguente modulo ci darai automaticamente il consenso ad utilizzare i tuoi dati per questo scopo.

One Response to "L’associazione Scettici e informati nel ricordo di Enrico Bellone"

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.