Terra di nessuno

L’assessore Bonetti ha promesso che a partire dal mese di dicembre si sarebbe dato un giro di vite alla sosta selvaggia. Dicembre è iniziato ma ancora tutto tace…



Tolleranza zero?

Via Emilia Nord

Ormai non passa giorno che qualche lettore non mi mandi qualche foto sullo stato di apparente abbandono che sempre più caratterizza il centro storico della Città di Tortona.

In particolare in questi ultimi giorni, da quando avrebbe dovuto incominciare la tolleranza zero verso i furbetti a quattro ruote, le foto che ricevo sono aumentate. Alcune le ho scattate io stesso ieri mattina. Percorrendo la via Emilia mi sono reso conto che le auto sembrano avere il sopravvento su tutto. Tornando a casa (abito in zona Caserma Passalacqua) ho adottato un percorso alternativo per non dover sopportare la vista di tanto degrado. Non lo avessi mai fatto: anche in via San Marziano e in corso Leoniero/Montebello ho potuto constatare che l’andazzo è lo stesso. Le auto sono parcheggiate ovunque, anche sui marciapiedi e sulle strisce pedonali. Insomma Tortona sembra abbandonata alla prepotenza degli automobilisti indisciplinati.

Durante l’ultima seduta del Consiglio Comunale di Tortona, svoltasi giovedì scorso, l’assessore alla viabilità del Comune di Tortona Luigi Bonetti ha promesso a Lorenzo Bianchi, primo firmatario dell’interpellanza che chiede all’amministrazione comunale le motivazioni che l’hanno indotta ad adottare un provvedimento di riduzione della ZTL di Tortona, che a partire dal mese di dicembre sarebbe partita la tolleranza zero nei confronti di chi parcheggia l’auto all’interno della ZTL.

Il mese di dicembre è iniziato e ci auguriamo che il nostro assessore tenga fede alla parola data, perché fino ad ora (le foto sono di ieri e di oggi) sembra che il trend sia quello che si registra da sempre a Tortona, e che ha avuto un’impennata dall’insediamento della Giunta Chiodi, parcheggio e transito selvaggio. La città sembra abbandonata a se stessa, paradossalmente un centro storico con più di 25 secoli di storia sembra più “non luogo” del più asettico centro commerciale.

Capite anche voi che tale disordine non fa bene alla reputazione della città di Tortona, all’amministrazione che la guida e in ultima analisi a tutta la cittadinanza tortonese. Sappiamo quanto la gente sia propensa a generalizzare e il comportamento maleducato di poche decine di persone rischia di essere l’etichetta che viene appioppata a tutti i tortonesi.

Qui alcune delle foto che dimostrano l’incuranza che sembra regnare sovrana a Tortona…

Questo slideshow richiede JavaScript.



Iscriviti alla Newsletter di Tortona Oggi

Se ti iscrivi alla nostra Newsletter riceverai due numeri speciali a Natale e il Primo aprile. Siamo contro lo spam, per ora abbiamo in programma solo queste due spedizioni. Saranno edizioni molto curate e di qualità, delle vere chicche da non perdere. Saranno distribuite in anteprima esclusiva solo agli iscritti della nostra Newsletter.

Il servizio di newsletter consiste nell'invio di comunicazioni elettroniche a seguito della espressa richiesta del destinatario, per cui compilando ed inviando il seguente modulo ci darai automaticamente il consenso ad utilizzare i tuoi dati per questo scopo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.