Ricetta – Fragola profumata di Tortona in confettura alla vaniglia e cardamomo, Senato 2016

La pagina facebook Cook Lab, di Lisa Corsoni ci propone la ricetta “Confettura di fragolina alla vaniglia e cardamomo“.




Questa ricetta è stata fatta in seguito al lavoro svolto della professoressa di lettere Chiara Parente e dai ragazzi della classe 1AA dell’Istituto “Guglielmo Marconi” di Tortona, che lo hanno scelto come best practice di applicazione del loro progetto presentato nell’ambito del concorso “Articolo 9 della Costituzione. Cittadini attivi per il paesaggio e l’ambiente“, proposto dal MIUR, in collaborazione con il Senato della Repubblica.

Il progetto è “La fragola profumata di Tortona, una ricchezza del nostro territorio” per cui è stato realizzato un videoclip premiato martedì 7 giugno 2016 dal Presidente del Senato Pietro Grasso.

La ricetta pisana per un’ottima confettura di fragola profumata di Tortona

Mi chiamo Lisa Corsoni, ho 24 anni a Luglio, sono di Pisa. Ho studiato alla IPSSAR MATTEOTTI, l’Istituto professionale di stato per i servizi alberghieri e della ristorazione di Pisa.

La cucina è la mia passione ma quello che mi fa stare meglio è cucinare dolci e spero un giorno di diventare pasticcera o comunque sia di continuare il mio percorso nella ristorazione.

venerdì pesce. La fragola profumata di Tortona in confettura alla vaniglia e cardamomo. Ricetta di Lisa Corsoni per Senato 2016

Fragola profumata di Tortona in confettura alla vaniglia e cardamomo, Senato 2016

Ricetta di Lisa Corsoni di Cook Lab

– Ingredienti:
500 g. di fragola profumata di Tortona
500 g. di zucchero semolato
6 baccelli di cardamomo verde
1 stecca di vaniglia
Succo di mezzo limone

– Procedimento:
Iniziate la preparazione pulendo le fragole, dividendo la vaniglia a metà per poi ricavarne i semi al suo interno e ricavate anche i semi dai baccelli di cardamomo.
Una volta fatte queste operazioni mettete tutto dentro una ciotola di vetro, compresa la stecca di vaniglia priva dei semi, aggiungete lo zucchero e il succo di limone.
Fate macerare il tutto per una notte intera. Trascorsa la notte di macerazione, togliete la stecca della vaniglia e trasferite le fragole in una pentola dalle pareti alte.
Disponete ora sul fuoco con una fiamma moderata, portate a bollore e cuocete per 10 minuti in modo che lo zucchero si sciolga il più possibile. Passati i 10 minuti di bollitura passate le fragole ad un passa verdure in modo da eliminare il più possibile i semi ed, eventualmente, rompere i pezzi di fragola qualora ce ne fossero.
Fatta questa operazione riportate sul fuoco e cuocete per altri 10 minuti, o fino a che la confettura non inizia ad addensarsi, a fiamma bassa girando continuamente con un mestolo di legno.
Quando la confettura sarà pronta travasatela, ancora calda, in vasetti di vetro sterilizzati che andrete a chiudere e a capovolgere su loro stessi in modo da creare il sottovuoto.
Lasciate i vasetti capovolti fino a quando la confettura non sarà ben fredda.

Rispondi