Intervista a Andrea Cogotti, Taxi Rider per chi ama la mountain bike




Taxi Rider - Bike shuffle per le tue gite in mountain bike in piemonte e liguria

Da qualche tempo possiamo seguire su facebook le avventure in bicicletta di una nuova realtà, nata dalla passione per la mountain bike e anche dalla professionalità di chi ha già lavorato a contatto con il pubblico. La pagina Taxi Rider è stata aperta da Andrea Cogotti, sansebastianese di nascita e vogherese d’adozione. La sua idea è semplice: offrire servizi logistici agli appassionati di mountain bike ed organizzare per loro dei veri e propri pacchetti turistici completi, in grado di integrare l’esperienza sportiva con quella culturale ed enogastronomica, legate al territorio.

Tortona Oggi ha voluto approfondire con una intervista questi temi e ringraziamo il nostro Taxi Rider per averci voluto rispondere.

D) Buongiorno Andrea Cogotti. Lei offre un servizio di Bike Shuffle in Val Curone, di cosa si tratta?

R) Con il mio servizio di Bike Shuttle sono in grado di trasportare le persone, con le proprie biciclette, da e per i punti di partenza o di arrivo dei sentieri o delle escursioni organizzate. Organizzo escursioni di un giorno, tour di più giorni come la Via Del sale oppure giornate o vacanze personalizzate a seconda della richiesta dei Bikers. Non lavoro solo sulla Val Curone ma anche sui colli Tortonesi, valle Staffora e Oltrepò e in Liguria.

D) Quando è nata la sua attività? Ha dei soci? Come fa a far si che il cliente rimanga soddisfatto? Avete dei percorsi ricorrenti e clienti a rotazione, oppure prevalentemente clienti affezionati ai quali proponete percorsi sempre nuovi?

R) La mia attività è nata marzo di quest’anno, sono solo nell’organizzazione dei tour e mi avvalgo di guide o collaboratori quando ne ho necessità. I “miei” tour sono più o meno fissi a seconda della tipologia di clientela e di richiesta che ricevo. Venendo dal settore ricettivo (per anni ho lavorato nei ristoranti) so “coccolare” a dovere i miei clienti facendoli sentire sempre al centro dell’attenzione… in più, essendo la Mountain Bike ed il mio territorio le miei più grandi passioni tutto viene più facilmente.

D) Chi è il suo cliente tipo? Voglio dire sono di più i giovani oppure i vecchietti ad usufruire dei suoi servizi?

R) Non essendo ancora passato nemmeno un anno non posso ancora delineare un target di clientela, ho avuto bambini di 11 anni e persone ultra sessantenni… fortunatamente la Mountain Bike in Italia sta esplodendo e molta gente si sta avvicinando sempre più a questa disciplina che coniuga benessere fisico al sentimento di libertà assoluta.

D) La sua attività è di sicuro una risorsa per il territorio. Oltre all’aspetto sportivo c’è anche quello turistico, legato all’accoglienza. La sua attività è un’occasione per valorizzare il territorio ed i suoi prodotti tipici. E’ stato facile trovare partner e sponsor?

R) Mi sto muovendo per cercare collaborazioni che siano all’altezza della qualità che voglio dare ai miei clienti e devo dire che, seppur a fatica, qualcosa di buono sta uscendo.

D) Oltrepò Pavese e Colli Tortonesi sono due territori confinanti e con tanti punti in comune, lei che li conosce entrambi, trova più differenze o più punti in comune?

R) Sia i Colli Tortonesi che l’Oltrepo Pavese sono due territori meravigliosi ma, purtroppo, poco valorizzati. Le differenza le trovo nell’atteggiamento delle persone, enti o associazioni, poco propositive e spesso ferme su un turismo ormai obsoleto. Non abbiamo nulla da invidiare a nessuna regione d’Italia in fatto di storia, arte, prodotti tipici, territorio, eppure siamo ancora fermi ad organizzare eventi che portano un turismo mordi e fuggi di una sola giornata.

D) Come percepiscono il nostro territorio i suoi clienti? Quali sono le osservazioni più comuni su questi luoghi e anche su chi li abita?

R) I miei clienti, trattandosi per lo più di persone provenienti dalle grandi città, rimangono sbalorditi quando scoprono che ad un ora da casa loro c’è un territorio come il nostro. Ovviamente bisogna anche saper “vendere” quello che di buono abbiamo è quindi dopo una bella escursione sulle nostre colline dove possono ammirare le bellezze della natura, si fa sempre una merenda con i prodotti tipici.

D) Le auguriamo buon lavoro con la sua attività. Come è possibile mettersi in contatto con lei per usufruire dei suoi servizi?

R) Per mettersi in contatto con me si può utilizzare la pagina Facebook di Taxi Rider, l’indirizzo mail taxirider85@gmail.com oppure chiamare il 347 7907192

Rispondi