Garbagna – Sabato e domenica Palazzo Fieschi si accende di cultura

Sabato alle 17,30 Emanuela Zuccalà presenterà la sua ultima fatica letteraria, a seguire “Un paesaggio sonoro” nelle magiche cantine di Palazzo Fieschi.



Un Paesaggio Sonoro

Sabato e domenica a partire dalle 18,45

L’emergenza anti-Covid ha costretto il laboratorio teatrale dell’Associazione Librinscena a percorrere una strada alternativa alla presentazione della tradizionale commedia. E’ stato necessario cercare un percorso diverso che permettesse ai partecipanti di potersi esprimere senza necessariamente dover fare prove di gruppo in periodo di lockdown.

Da qui nasce l’idea di scrivere e raccontare ognuno una storia. Ricordi, sensazioni, emozioni. C’è stato chi ha solo scritto una storia e chi ha voluto invece partecipare raccontando la storia di altri.

In questa circostanza si è pensato di realizzare una registrazione di tutte le storie aggiungendo suoni e rumori che ci riportano alla natura. L’idea è quella di ricreare l’ambientazione del passato, delle serate d’inverno, quando ci si incontrava nelle stalle oppure davanti ad un caminetto acceso a parlare della giornata appena trascorsa, del lavoro dei campi, degli scherzi oppure di ricordi lontani.

Grazie al contributo concesso dalla Fondazione della Cassa di Risparmio di Alessandria, Emanuele Arrigazzi, Allegra De Mandato e Silvia Laureti, con la loro professionalità ed esperienza, hanno potuto realizzare questa performance audio che speriamo avrete piacere di ascoltare. Invitiamo tutti a venire, sarà soltanto una mezzora trascorsa in uno spazio suggestivo di Palazzo Fieschi messo gentilmente a disposizione dalla dott.ssa Giorgetta Alvigini. Vedrete sarà un’esperienza diversa, un’esperienza nuova.

Presentazione del libro “La guerra delle donne” di Emanuela Zuccalà

Sabato 17 luglio ore 17,30

Emanuela Zuccalà (Italia, 1972) è una giornalista, scrittrice, regista e femminista. Dopo una lunga carriera come inviata di Io donna, il settimanale femminile del Corriere della Sera, oggi dedica il suo lavoro
a progetti multimediali indipendenti e a campagne di sensibilizzazione sui diritti delle donne.

Tra i riconoscimenti ricevuti, il For Diversity-Against Discrimination Award della Commissione Europea, il Premio Giornalistico del Parlamento Europeo, il Mediterranean Journalist Award della Anna Lindh Foundation, il Press Freedom Award di Reporters Sans Frontières.

I suoi film documentari Solo per farti sapere che sono viva (2013), UNCUT (2016) e La scuola nella foresta (2020) sono stati premiati in vari festival cinematografici come il Margaret Mead a New York, l’Aan Korb della BBC, l’Annecy Cinéma Italien in Francia, il Dona i Cinema in Spagna, il Directed by Women International Film Festival in Turchia, il Visioni dal Mondo in Italia. Il suo progetto multimediale UNCUT (2016), che denuncia la pratica delle mutilazioni genitali femminili, è stato pubblicato in diversi Paesi del mondo e presentato al Parlamento Europeo e alle Nazioni Unite di New York, diventando una campagna internazionale contro la violenza sulle donne e vincendo 15 premi giornalistici e cinematografici.
Il suo progetto multimediale Crossing the River (2018), sulle connessioni tra la mortalità in gravidanza e al parto e le diseguaglianze di genere in Africa subsahariana, è stato presentato anche al King’s College di Londra e alla Cornell University di Ithaca, New York.

È autrice di 9 libri pubblicati in Italia, Polonia, Portogallo, Brasile e Regno Unito. Con oltre 40.000 copie vendute, il suo Sopravvissuta ad Auschwitz (2005 e 2020, edizioni Paoline) è tuttora un best-seller in Italia.
Il suo ultimo libro s’intitola Le guerre delle donne (2021, Infinito edizioni).

 

Commenta con Facebook


Iscriviti alla Newsletter di Tortona Oggi

Se ti iscrivi alla nostra Newsletter riceverai due numeri speciali a Natale e il Primo aprile. Siamo contro lo spam, per ora abbiamo in programma solo queste due spedizioni. Saranno edizioni molto curate e di qualità, delle vere chicche da non perdere. Saranno distribuite in anteprima esclusiva solo agli iscritti della nostra Newsletter.

Il servizio di newsletter consiste nell'invio di comunicazioni elettroniche a seguito della espressa richiesta del destinatario, per cui compilando ed inviando il seguente modulo ci darai automaticamente il consenso ad utilizzare i tuoi dati per questo scopo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.