Esci dal branco, entra nel gruppo! Così gli Studenti dell’Ic Viguzzolo dicono NO al Bullismo

Anche quest’anno, alla Scuola Lorenzo Perosi di Viguzzolo, si è svolta la serata di chiusura del laboratorio, finanziato dalla Fondazione C.R. Tortona, per prevenire il fenomeno del bullismo. Dopo lo spettacolo dal vivo, il pubblico ha potuto assistere alla proiezione dei video realizzati dai ragazzi.




La serata contro il bullismo alla Perosi di Viguzzolo

serata contro il bullismo con lello clown

Anche quest’anno alla Scuola Lorenzo Perosi di Viguzzolo si è svolta la serata per dire no al bullismo. I ragazzi delle scuole primarie e secondarie dell’Istituto Comprensivo di Viguzzolo hanno recitato, suddivisi per gruppi, brani di sensibilizzazione sul tema del bullismo e interpretato spettacoli di arte circense aventi come scopo quello di darsi fiducia e coraggio l’un l’altro.

Il progetto è stato finanziato da Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona e quest’anno, per la prima volta, ha coinvolto tutte le classi. Si sono avvicendati, davanti ai professori e alle famiglie, gli alunni delle classi quinte della scuola primaria e di tutte le classi della secondaria di primo grado di Viguzzolo e di Volpedo. Grandi assenti gli studenti di San Sebastiano Curone, che, pur avendo realizzato il materiale multimediale, non hanno preso parte allo spettacolo dal vivo. A loro è stato dedicato un caloroso e sentito applauso a fine serata.

Dopo i saluti istituzionali del Dirigente Scolastico Marzio Rivera e del professor Riccardo Rizzo, responsabile del progetto, ha preso il via lo spettacolo, presentato da Raffaele Pecoraro che ha preparato molto bene i ragazzi, anche grazie all’aiuto di Monica Prati e Debora Repetti, che hanno coordinato i lavori da dietro le quinte e che hanno anche curato la realizzazione dei materiali multimediali.

Dopo lo spettacolo, infatti, il pubblico ha potuto entrare nelle aule, dove i ragazzi hanno presentato, proiettati sulle lavagne LIM (a Viguzzolo ce n’è una per ogni classe) i video che hanno realizzato sul tema del bullismo, interpretandoli in prima persona.

Quest’anno il lavoro su tutte le classi ci ha impegnato molto – ha spiegato Raffaele Pecoraro, coordinatore del gruppo – lavorare con tutte le classi ha dato l’ottimo risultato che avete potuto apprezzare durante la serata, ma ha richiesto uno sforzo non indifferente per completare la preparazione. I ragazzi hanno dimostrato molta serietà e sono riusciti a prepararsi bene per lo spettacolo, nonostante il pochissimo tempo che hanno avuto a disposizione, inoltre si sono dimostrati coraggiosi perché, comunque, per esibirsi davanti a tanta gente ci va coraggio”.

Dopo lo spettacolo, come è ormai tradizione, alunni, genitori, parenti e professori si sono recati in sala mensa per il rinfresco.

Su Lapis, il giornalino scolastico dell’Istituto Comprensivo di Viguzzolo trovate tutte le foto della serata

Rispondi