Fondazione CR Tortona e Insieme per il Territorio disegnano il futuro della Sentieristica Tortonese

Presentato il progetto, coordinato dal CAI e finanziato da Fondazione CR Tortona, per un cambio di passo in ambito ambientale e turistico.

Mercoledì 29 settembre 2021 alle ore a Tortona presso la Sala Convegni della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, è stato presentato il progetto: «SENTIERISTICA TERRITORIALE – Manutenzione, sistemazione, miglioramento segnaletica, valorizzazione e promozione della Sentieristica Territoriale a favore della fruizione cicloturistica, escursionistica e del Turismo lento e consapevole».

Dopo i saluti del presidente della Fondazione CR Tortona Pierluigi Rognoni, è stato Ezio Giungato, in qualità di presidente del CAI Tortona, a spiegare l’ambizioso progetto, che sarà possibile realizzare proprio grazie al contributo della Fondazione bancaria tortonese.

La nostra Country Lady Sabrina Prato ha potuto seguire e registrare la conferenza stampa quindi abbiamo il video di quanto si è detto. In questo articolo riassumerò per sommi capi gli interventi che Insieme per il Territorio, il gruppo di associazioni nato nel 2019 e coordinata dal CAI di Tortona, ha in programma di attuare. Chi fosse interessato ad approfondire può ascoltare il video integrale pubblicato in calce.

Insieme per il territorio è un’idea nata nel 2018 che oggi raggruppa 13 associazioni che condividono lo stesso modo di intendere l’ambiente, e di tutelare, valorizzare e promuovere il territorio operando sui sentieri di competenza del CAI.

Il progetto «Sentieristica Territoriale» è stato colto dalla Fondazione CR Tortona. È un progetto che sposa un modello di sviluppo turistico per il nostro territorio che si rivolge al cosiddetto turismo lento e consapevole.

Nei prossimi tre anni Insieme per il Territorio vuole ampliare la rete degli interlocutori aprendosi a tutte le associazioni che vogliano unirsi al gruppo e anche agli operatori turistici e agli Enti locali. Recentemente ha chiesto di aderire anche una Pro-loco. Il fine è quello di arrivare ad una revisione complessiva dei quasi 300 chilometri di sentieri accatastati ai quali si aggiungerà la sentieristica recentemente presentata al Bando GAL ed un sentiero di lunga percorrenza, circa 70/80 chilometri, che sarà realizzato seguendo l’esempio del sentiero 200 che il CAI di Novi Ligure ha realizzato ad anello lungo la valli Borbera e Spinti. Lungo i 380 chilometri totali di sentieristica la segnaletica verrà dotata di appositi QR code in grado di fornire indicazioni sui sentieri e sui luoghi di interesse ad essi adiacenti. È prevista anche la realizzazione di un sito web specificatamente dedicato alla sentieristica del territorio, in grado di completare e integrare il sito della provincia già esistente. Entro il triennio dovrebbero anche vedere la luce due nuove mappe al 25.000.

Il progetto si basa su tre pilastri:
– il primo pilastro è la costituzione di Insieme per il Territorio con il CAI come capo-fila che si fa carico di organizzare e operare;
– il secondo pilastro è il rapporto che si instaurerà con gli Enti pubblici: Provincia e Comuni, che sono i responsabili del territorio. 24 Comuni del territorio hanno già sottoscritto un protocollo in cui è scritto nero su bianco chi deve fare cosa. I volontari pensano alla manutenzione ordinaria, gli Enti pubblici a quella straordinaria.
– Il terzo pilastro è aprire un dialogo con chi opera e vive sul territorio.

Buon lavoro a Insieme per il territorio. Questo il video della conferenza stampa.

Commenta con Facebook


Iscriviti alla Newsletter di Tortona Oggi

Se ti iscrivi alla nostra Newsletter riceverai due numeri speciali a Natale e il Primo aprile. Siamo contro lo spam, per ora abbiamo in programma solo queste due spedizioni. Saranno edizioni molto curate e di qualità, delle vere chicche da non perdere. Saranno distribuite in anteprima esclusiva solo agli iscritti della nostra Newsletter.

Il servizio di newsletter consiste nell'invio di comunicazioni elettroniche a seguito della espressa richiesta del destinatario, per cui compilando ed inviando il seguente modulo ci darai automaticamente il consenso ad utilizzare i tuoi dati per questo scopo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.