Il sogno della bicicletta a Castellania

Domenica 21 febbraio 2016, al secondo appuntamento annuale con gli Incontri Cicloletterari de La Mitica, si è parlato del sogno della bicicletta.




Il sogno di Castellania. La bici di Paola Gianotti
La bicicletta con cui Paola Gianotti ha realizzato il sogno di fare il giro del mondo.

Due sogni a confronto a Castellania (Al)

Marco Albino Ferrari è stato il conduttore della seconda serata cicloletteraria in cui Paola Gianotti e Alfredo Stoppa hanno presentato i loro libri “Sognando l’infinito” e “Caterina controvento“.

L’accento è stato posto sul sogno: il sogno “americano”, inteso come meta ed il sogno romantico, quello in cui si entra in punta di piedi.

Se per Caterina, un secolo fa il sogno era possedere una bicicletta, oggi è superare i propri limiti, fare l’impresa. Quale sarà il sogno che ci riserverà la bicicletta tra cento anni?

Paola Gianotti, 34 anni eporediese col sogno di girare il mondo

Paola Gianotti ha raccontato la sua esperienzacon i suoi numeri che cito, perchè parlano da soli (pag. 7 del libro, di fianco alla mappa del percorso fatto):

29.430 km percosi in bici
144 giorni
175.000 metri di dislivello
215 km al giorno in bici
675.000 calorie
536 panini
270 barrette di cioccolato
1 alluvione
1 tsunami
1 terremoto
3 deserti attraversati
1 multa per divieto di transito
32 forature
405 banane
935 borracce
24 dogane
25 paesi attraversati
1 guerriglia tra musulmani e buddhisti evitata
2 caschi rotti
1 vertebra rotta
22 divise usate
14 km in autostrada
110 giorni di vento
16 attacchi da cani randagi
25 state di budda incrociate

Da un lato Paola che sulle sue gambe ha fatto il giro del mondo in bicicletta e dall’altro Caterina, protagonista di un libro per bambini, che attraverso la bicicletta ci racconta la prima guerra mondiale, il mondo contadino ed il suo sogno di pace e libertà.

 

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.