Derthona Energia, il progetto 1/5 della lista civica Vota Derthona

L’analisi approfondita del primo di cinque progetti proposti per Tortona dalla lista civica Vota Derthona – Galanzino Sindaco.

Dopo aver realizzato i video “short” in cui Checco Galanzino in persona presenta punto per punto il suo programma elettorale, è ora il momento di approfondire nel dettaglio il programma elettorale della Lista Civica Vota Derthona, per la quale codesto umile blog realizza parte della comunicazione per la campagna elettorale delle amministrative dell’8 e 9 giugno.

Dedicherò cinque articoli, uno ciascuno per i cinque punti del programma, che sono: Derthona Energia; Destinazione Derthona; Derthona in Salute; Derthona Outlet Diffuso e Derthona Sicura e Bella.

Nella prima parte dell’articolo copia/incollerò il punto del programma oggetto di analisi, nella seconda parte farò qualche considerazione. Invito tutti a non esitare a dire la loro nei commenti oppure direttamente a Checco Galanzino utilizzando l’apposito form Dillo a Checco.

1. DERTHONA ENERGIA

L’energia è diventata, a seguito degli ultimi accadimenti internazionali, una leva che, se gestita con visione anche a livello locale, può avere forti ricadute in termini di risparmio ed attrazione degli
investimenti.

1.1. C.E.R. (Comunità Energetica Rinnovabile)

Fare della città il Comune capofila di una Comunità Energetica Rinnovabile ad azionariato dei cittadini per ridurre i costi dell’energia per i consumatori e rendere più attrattiva la città ai nuovi insediamenti produttivi.

1.2. Città decarbonizzata

Si prevede di fare il calcolo dell’impronta di CO 2 causata dagli immobili di proprietà Comunale. Grazie a tale calcolo, si potranno analizzare le prestazioni e quindi:
– Ridurre i consumi (e le bollette Comunali)
– Certificare che il Comune ha intrapreso la strada della riduzione delle emissioni;
Questo porterà il Comune ad essere all’avanguardia nei confronti delle altre città della Pianura Padana (zona, al momento, caratterizzata dalla peggiore qualità dell’aria) e della Provincia di Alessandria (provincia con i più alti tassi di malattie degenerative polmonari in Italia).

1.3. Accademia della sostenibilità

Si prevede di aderire al circuito Green City Network ed inserire, con l’accordo delle Scuole Tortonesi, un corso tenuto dalla Associazione Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile su:
– Storia di Tortona
– Elementi base del Codice Civile
– Elementi base di Energia
– Elementi base di Sostenibilità
– Giornate per sensibilizzare contro il littering (abbandono dei rifiuti)

Considerazioni sul punto programmatico Derthona Energia

Riguardo alla CER, la Comunità Energetica Rinnovabile, non si può che essere d’accordo. Questo primo punto del programma di Galanzino Sindaco è uno dei suoi cavalli di battaglia. Come anticipato da Checco nel video, il vantaggio per chi rientra in una CER è quello di risparmiare fino al 30% del costo dell’energia elettrica. Per essere prudenti facciamo l’ipotesi che la bolletta dell’energia elettrica venga ridotta solo di un quarto. È normale che una volta realizzata la CER Tortona diventi un posto attrattivo, non solo per abitarci, ma anche e soprattutto per aprirci nuove attività. I Capannoni dove farlo ci sono già, magari per una volta non rimarranno inutilizzati.

Riguardo alla città decarbonizzata mi piace l’approccio “serio“, per cui il Comune saprà esattamente quanto CO2 viene immesso nell’atmosfera dai suoi immobili (che comprendono gli uffici comunali, ma anche molti altri spazi, tra cui le scuole del primo ciclo di istruzione). Poi se ne potrà riparlare, nel senso che sicuramente andranno ridotte inefficienze e sprechi, ma sarebbe veramente carino trovare il modo di compensare con la piantumazione di nuovi alberi tali emissioni.
Se Tortona saprà essere una città all’avanguardia in questo campo, verranno automaticamente generati due vantaggi immateriali. Il primo una pubblicità gratuita che nascerà dal fatto di associare Tortona ad un luogo virtuoso (una volta tanto!). Il secondo è legato alle pubbliche relazioni e alle risorse umane. Nel momento in cui Tortona avrà saputo così bene distinguersi, sarà il riferimento di coloro (tecnici e amministratori) che sono interessati alla questione. Questo genererà un circolo virtuoso con Tortona al centro.

Riguardo al punto sull’Accademia della sostenibilità sono impaziente di entrare in rete con altre realtà e fare un percorso virtuoso insieme a loro. Sulla formazione nelle scuole (lavoro a lungo, lunghissimo termine, ma dal risultato garantito), spezzo una lancia perché questo avvenga, con le opportune declinazioni, in ogni ordine di scuola. Quando si inizia?

cc

One Response to "Derthona Energia, il progetto 1/5 della lista civica Vota Derthona"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.