L’asd Pietro Fossati di Novi Ligure ha ricevuto la benemerenza d’oro al merito del ciclismo

Attiva dal 1945, la società si occupa di promozione del ciclismo, sia su strada che fuoristrada, verso il mondo dei giovanissimi dai 7 ai 12 anni.

Sabato 3 dicembre a Venaria Reale in provincia di Torino, nell’ambito dell’annuale evento di premiazione della federazione ciclistica italiana F.C.I. – Comitato Regionale Piemontese – è stata conferita alla ASD Pietro Fossati di Novi Ligure la benemerenza d’oro al merito del ciclismo.

La società novese, nata nel 1945, continua, nonostante la fermata dovuta alla pandemia, la sua attività di promozione del ciclismo, sia su strada che fuoristrada, verso il mondo dei giovanissimi dai 7 ai 12 anni nell’ambito del Piemonte Sud. Il suo intento è quello di avvicinare il maggior numero di giovani alla competizione, affinché possa nascere qualche talento in grado di riportare il ciclismo italiano al rango che storicamente gli compete nello scenario internazionale.

Nel regolamento per l’assegnazione della “benemerenza al merito del ciclismo” è richiesto che la società affiliata alla F.C.I. abbia una continuata e meritoria azione nel campo della promozione, dell’attività agonistica e dell’Organizzazione ed abbia contribuito a diffondere e onorare lo sport nel Paese con un’attività dedicata allo sport del ciclismo, di almeno 50 anni.

In parallelo il presidente Gian Paolo Ghelardi porta avanti il suo impegno per un maggiore sviluppo  delle piste ciclabili in sede protetta, fattore importantissimo per la sicurezza e quindi per un riavvicinamento dei giovani al ciclismo su strada. Non ultimo un maggiore uso della bici da parte di tutti, come mezzo della mobilità cittadina in grado di aiutare a recuperare uno stile di vita più sostenibile.

Tra le ultime gare organizzate con il fondamentale supporto del segretario e direttore tecnico Giampaolo Orlando e l’instancabile consigliere Giuseppe De Carli, si ricordano il trofeo Bruno e Carla Cadirola a Viguzzolo e il memorial Renato Martini a Castellania Coppi.

Vedi anche: Con il Trofeo Bruno e Carla Cadirola il ciclismo della Bassa Valle Scrivia riparte da Viguzzolo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.