Il Country User 21 – Gli stati generali del Turismo per il Piemonte

Il Country User, ventunesima puntata di venerdì 23 marzo 2018. Gli Stati Generali del Turismo per il Piemonte; Il Comitato Smart Land e il progetto che entro oggi va consegnato in Regione; Presentazione libro a Castelnuovo Scrivia; Sesta Edicolata sul sentiero 152 di Monleale; Giornata Fai al Museo Orsi.




Ventunesimo Country User del 23 marzo 2018

Claudio Cheirasco #IlCountryUser 21^ puntata

Stati Generali del Turismo al Museo dei Campionissimi di Novi Ligure

Nelle giornate di martedì e mercoledì scorsi, presso il Museo dei Campionissimi di Novi Ligure si è tenuto il secondo incontro degli Stati Generali del Turismo per il Piemonte.

Un percorso in otto tappe che è partito a febbraio da Ivrea e che fa parte del percorso che si concluderà con la redazione del piano strategico per il Turismo della Regione Piemonte.

I territori interessati erano quelli del Basso Piemonte, quelli del Country User: Novese, Gaviese, Tortonese e Valli del Giarolo.

In pratica per due giorni tutti gli stakeholder, gli attori economici, politici e culturali del nostro territorio, si sono confrontati con le Istituzioni Regionali e nazionali. Erano presenti non solo l’Assessore al turismo della Regione Piemonte Antonella Parigi e il sindaco di Novi Ligure Rocchino Muliere a fare gli onori di casa ma anche il vicesindaco di Tortona Marcella Graziano e tanti, tanti attori del territorio: Presidenti di Associazioni, Imprenditori, dipendenti comunali, camere di commercio, consorzi turistici, esperti di marketing e turismo, influencer (io e pochi altri, questa notizia RadioPNR la sta dando quasi in esclusiva), ecc… che si sono suddivisi su cinque tavoli e, tra uno speech e l’altro (si chiamano speech gli interventi degli esperti) si sono confrontati su tre temi principali: Il turismo outdoor, il turismo slow e la progettazione di piccole destinazioni turistiche. Prove tecniche di governance, insomma in cui quello che chiedono gli imprenditori del settore (ristoratori, albergatori, produttori agricoli) non è tanto il finanziamento da parte della funzione pubblica, quanto gli strumenti per poter lavorare in maniera competitiva. E questi strumenti sono la gestione veloce dei dati e le infrastrutture per il benessere dei turisti, che poi se ci pensiamo sono le stesse infrastrutture di cui poi beneficeranno anche i residenti.

Il Comitato Smart Land e il progetto che entro oggi va consegnato in Regione

Non so a te Lucia, ma a me il turismo outdoor (all’aria aperta), il turismo slow e le piccole destinazioni fanno venire in mente una sola cosa: cicloturismo. Se a questi temi aggiungiamo quello delle infrastrutture ecco che mi viene chiara in mente l’immagine della pista ciclopedonale per Viguzzolo, altrimenti detta la 99.

Ok il collegamento è un po’ macchinoso ma neanche troppo, però di quella che è stata battezzata la “99” vi devo proprio parlare: proprio oggi per il Comitato promotore Smart Land, per i Comuni di Tortona e Viguzzolo e per la Provincia di Alessandria è un giorno cruciale, scadono infatti i termini per partecipare al Bando “Percorsi ciclabili sicuri” che, potrebbe garantire un finanziamento del 60% per la realizzazione di questa opera pubblica richiesta a gran voce dalla popolazione.

Senza farla tanto lunga, il Comitato Smart Land si è costituito spontaneamente nella tarda primavera del 2016 e per quasi due anni ha lavorato per far incontrare le richieste dei cittadini (sono state raccolte quasi 1500 firme) con le Istituzioni. Istituzioni che si sono rivelate disponibili a collaborare e che hanno dialogato tra di loro e con i cittadini ed hanno raggiunto questo importante risultato: presentare le loro istanze in regione. Già questa è una vittoria perché mi piace credere che anche grazie al Comitato Smart Land (di cui anche io faccio parte) si sono innescati dei circoli virtuosi che guardano con fiducia al nostro futuro. Speriamo di accaparrarci il finanziamento così la vittoria sarà completa. In bocca al lupo al Comitato Smart Land e alla pista pedociclabile 99 con tutti i sogni che porta con se.

Presentazione libro a Castelnuovo Scrivia

Sarà presentato questa sera il libro “Il restauro dell’Arte Castelnovese” di Antonello Brunetti, autore di molti libri dedicati al nostro territorio, che aveva programmato anni fa di trasferire su quattro libri quanto aveva appreso o prodotto nel corso della sua vita castelnovese due volumi “Cui ad Castarnöv” per testimoniare attraverso il dialetto  tutti gli aspetti della vita di un tempo. Poi un terzo studio in cui ha riassunto, con una ricca documentazione fotografica, le ricerche archeologiche e le scoperte fatte sul territorio di Castelnuovo Scrivia (che hanno portato all’allestimento della Sala Didattico Archeologica a Palazzo Centurione) e quindi il corposo volume, presentato questa sera, sui lavori di restauro di opere avvenuto dal 1982 al 2017.

Riprenderemo ancora il tema della Storia di Castelnuovo Scrivia che quest’anno sarà anche sede di Invasioni Digitali tra il 20 aprile e il 6 maggio prossimi.

Sesta Edicolata sul sentiero 152 di Monleale

Domenica tornano in campo anche i camminatori del gruppo facebook Edicole Sacre del tortonese che domenica alle 9 (pre raduno al Green Bar del Brico alle 8:30) percorreranno il sentiero 152 della provincia di alessandria “Il sentiero del sole” che fa parte dei percorsi Pellizziani. Confermata la guida di Giacomo Seghesio, si richiede abbigliamento e soprattutto calzature adatte perché ci sarà fango.

Ahh il fango, frequete compagno di viaggio lungo i cammini…

Giornata Fai al Museo Orsi

Per tutti, anche per i meno allenati, per le giornate FAI di Primavera, si terranno visite guidate al museo delle macchine agricole Orsi, già sede della omonima ditta produttrice di macchine agricole, appunto, aperto sabato e domenica dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.

Podcast audio del passaggio su radioPNR

In onda il venerdì mattina alle ore 11:15 su Radio PNR

Ascolta RadioPNR in diretta: http://radiopnr.it/ascolta-pnr-on-air.html

Rispondi