Ecco come aderire alla Proposta di Protocollo Comportamento Attività Outdoor del Comitato #Fuoridipeste

Sul sito di Azalai, l’Associazione tortonese nata per promuovere corse e camminate outdoor, sono ormai più di 10.000 le firme raccolte.

Il primo aprile scorso la Regione Liguria, seppur con le dovute prescrizioni e limitazioni dovute alla presenza della Peste Suina Africana sul territorio, ha riaperto l’outdoor da escursionismo e mountain bike.

È ormai passato quasi un mese, ma in Piemonte nessuno sembra avere il coraggio di fare altrettanto. Nel frattempo il turismo sul nostro territorio ha dovuto rinunciare a 15.000 presenze, previste tra Pasqua e il 25 aprile.

Una situazione sempre più insostenibile, anche perché sembra che il pensiero della Giunta che ci siamo regalati alle ultime elezioni del 2019 (quella di “centro” destra “Il Piemonte a un’altra velocità“, ricordate?) sembra rivolto altrove. Fino a che non saranno stati spesi gli Otto milioni di € stanziati per costruire una maxi recinzione che dovrebbe contenere i cinghiali all’interno della “zona infetta” non saranno prese altre decisioni.

Per questo che forse un po’ di fiato sul collo ai nostri ben amati governanti bisogna metterlo, non si sa mai che l’altra velocità che avevano in mente Alberto Cirio & Co fosse differente dalla precedente perché ancora più lenta…

Durante la puntata n. 91 di VOCI DAL TERRITORIO, quella che ha visto ospite l’osservatore naturalista Ugo de Cresi, abbiamo in parte affrontato e discusso dei tanti (troppi?) paradossi di questa assurda situazione. Nella parte finale della puntata abbiamo espressamente parlato di Peste Suina Africana. Qui sotto troverete il link alla trasmissione. Nel frattempo il caloroso invito a chi non lo avesse ancora fatto è quello a firmare la petizione. Facciamo massa critica. Il link è il seguente: https://www.azalai.bio/proposta-peste-suina/

Commenta con Facebook


Iscriviti alla Newsletter di Tortona Oggi

Se ti iscrivi alla nostra Newsletter riceverai due numeri speciali a Natale e il Primo aprile. Siamo contro lo spam, per ora abbiamo in programma solo queste due spedizioni. Saranno edizioni molto curate e di qualità, delle vere chicche da non perdere. Saranno distribuite in anteprima esclusiva solo agli iscritti della nostra Newsletter.

Il servizio di newsletter consiste nell'invio di comunicazioni elettroniche a seguito della espressa richiesta del destinatario, per cui compilando ed inviando il seguente modulo ci darai automaticamente il consenso ad utilizzare i tuoi dati per questo scopo.