Un Borsalino per il Country User

Copertina della terza puntata de Il Country User




Gli argomenti trattati a:

Il Country User Terza puntata 10/11/2017

Ciao Lucia, buongiorno a tutti

Un Borsalino per il Country User

Vorrei innanzitutto dare uno sguardo al guardaroba del Country User, che doterei di un copricapo di lana infeltrita.

– Per quanto riguarda il modello rinnovo l’invito a chiunque si occupa di moda di partecipare alla creazione, mettendosi in contatto con me, anche su facebook con un messaggio privato, che forse è il modo più facile per entrare in contatto.

– Per la marca sarei orientato verso un “Borsalino”, anche se non si sa ancora bene cosa ne sarà di questa azienda che da 160 anni ha sede in Alessandria e che adesso rischia il fallimento. Colgo l’occasione per fare i miei migliori auguri ai 134 dipendenti e all’imprenditore italo-svizzero Philippe Camperio che attualmente ha in gestione l’azienda. In questa vicenda ha messo la faccia anche il sindaco di Alessandria Gianfranco Cuttica di Revigliasco, che sta cercando in ogni modo di facilitare un accordo tra le parti al fine di poter mantenere in vita questo pezzo di storia di Alessandria.

Contro i bocconi avvelenati

Domenica scorsa sono stato alla giornata di sensibilizzazione sui bocconi avvelenati promossa dall’Associazione Pandora di Volpedo. La camminata è stata annullata perché nella notte aveva piovuto parecchio, ma la conferenza del dott. Alessandro Vio allo Chalet Castello c’è stata comunque: un interessante spiegone su come prevenire e curare l’avvelenamento del cane.

Alcuni tipi di veleno sono più intuitivi ma altri non me li aspettavo proprio, ad esempio non sapevo che alcuni farmaci che curano l’uomo siano invece tossici per il cane, come ad esempio l’Aspirina e più in generale tutti i farmaci a base di paracetamolo.

Anche il liquido paraflù è un veleno per i cani, per cui se il vostro cane incomincia a girare sospettosamente attorno alla vostra macchina e contemporaneamente dovete rabboccare spesso il livello del liquido del radiatore, state attenti perché potreste avere una perdita e questo liquido è particolarmente goloso, quanto nocivo, per i nostri amici a quattro zampe, non dovete assolutamente farglielo leccare dal pavimento.

Ad ogni modo se sospettate che il vostro cane sia stato avvelenato dovete annotarvi due cose: i sintomi e l’anamnesi, vale a dire, se ho capito bene, i comportamenti insoliti che ha il vostro cane (posizioni, modo di respirare ecc…) e il loro sviluppo nel tempo. Queste due informazioni sono fondamentali per il veterinario che curerà il vostro cane. Inoltre, se vi è possibile, portate sempre un campione della sostanza che sospettate abbia avvelenato il vostro cane, in maniera che la si possa mandare in urgenza e gratuitamente al centro antiveleni per essere analizzata.

Eventi a Tortona e dintorni

Passiamo agli eventi del fine settimana.

  • Si comincia questa sera a Sale con la storia del novecento di Mehmet Raffaele Frugis, ultimo appuntamento prima del gran finale il 3 febbraio che avrà come ospite d’onore Domenico Quirico. Oggi si parlerà del periodo che va “Dal crollo del Muro di Berlino al crollo delle Torri Gemelle”, appuntamento alle ore 21:00 presso i locali della Biblioteca di Sale.
  • Sabato 11 novembre 2017 a Costa Vescovato ci sarà “San Martino, capodanno contadino”, dalle ore 11,30 visita alla Cooperativa Valli Unite di cascina Montesoro in compagnia dei suoi soci e poi pranzo in agriturismo al prezzo di 15 €, (è richiesta la prenotazione a Valli Unite).
    Nel pomeriggio ci si recherà nei locali della soms dove, a partire dalle ore 15,30, in collaborazione con il RURAL FILM FESTIVAL, ci sarà la presentazione e proiezione di due docufilm:SEMI RESISTENTI di Danilo Licciardello e Simone Ciani (minutaggio: 28:23)Un viaggio tra Europa e Africa attraverso le pratiche di resistenza agroecologica, in disobbedienza alle leggi che attraverso brevetti e diritti vietano la conservazione, lo scambio e il riutilizzo dei semi tradizionali.CHI SEMINA RACCOGLIE di Franca Roiatti, Alice Barrese Durata: 31′Un documentario sulla storia di Spiga & Madia. È una comunità di 600 famiglie che in Brianza, una delle aree piû cementificate d’Italia, ha ricostruito una filiera del pane, dal seme alla pagnotta. Il documentario racconta il percorso, i protagonisti, le difficoltà e le speranze di un progetto che nel 2016 compie dieci anni.

Purtroppo non potrò essere presente e me ne dispiaccio moltissimo ma il programma sembra molto interessante e lo consiglio a tutti.

  • Nella serata di sabato i Suroti saranno a Carbonara Scrivia e al Dazibao suoneranno “Laura and the Machine”, blues and soul.

La quinta #edicolata a Viguzzolo

Domenica ci sarà la quinta #edicolata a Viguzzolo. Appuntamento alle 9:00 presso la Pieve di Santa Maria da cui partirà la camminata che questa volta sarà veramente adatta a tutti e sarà in buona parte una camminata all’interno del paese. Si visiteranno dieci luoghi di interesse, religioso e non, più la Pieve in cui alle 11:30 ci sarà una visita guidata. L’invito è esteso a tutti sia per la camminata delle 9 che per la visita alla Pieve delle ore 11:30.

Podcast audio del passaggio su radioPNR

http://www.radiopnr.it/notizia?t=2&id=353756609::country-user-storia-capodanno-contadino.html

Terza Puntata de IL Country User su RadioPNR

Ascolta RadioPNR in diretta: http://radiopnr.it/ascolta-pnr-on-air.html

Questo post su facebook: https://www.facebook.com/TortonaOggi/posts/1352426264886131

Rispondi