Tortona, Gavi e Novi Ligure unite per la promozione turistica

Siglato oggi l’accordo. Si punta a sfruttare in maniera unitaria il territorio, che ancora stenta a trovare un nome univoco con cui presentarsi al mondo.

Alexala applaude l’accordo per la promozione tra i comuni di Gavi, Novi Ligure e Tortona

È stato firmato mercoledì 23 febbraio al Palazzo del Broletto, dai Sindaci dei Comuni di Novi Ligure, Giampaolo Cabella, di Tortona, Federico Chiodi, e di Gavi, Carlo Massa, un accordo di collaborazione per la promozione territoriale, culturale e turistica congiunta.

Si tratta di un patto fra i Comuni per la collaborazione, lo scambio di informazioni e il coordinamento delle iniziative culturali-ricreative e dell’attività promozionale nel campo del turismo, per la rigenerazione e valorizzazione delle risorse ambientali, monumentali e storiche, nonché del patrimonio vitivinicolo, enogastronomico e delle tipicità presenti nel territorio dei comuni possono significativamente qualificare l’offerta turistica e l’immagine globale del territorio di riferimento.

Ciascun Comune vanta infatti un rilevante patrimonio artistico e culturale, paesaggistico, enogastronomico e agricolo, che, integrati, possono amplificare l’offerta turistica complessiva, consentendo la realizzazione di percorsi di visita e di fruizione omogenei e complementari, in grado di incrementarne in maniera significativa l’attrattività.

Dal punto di vista pratico l’accordo, che avrà una durata iniziale di tre anni, si pone diversi obiettivi: “lo scambio di esperienze e conoscenze; la condivisione e, per quanto possibile, il coordinamento e l’integrazione dei calendari annuali della programmazione delle varie iniziative nei diversi ambiti e la relativa comunicazione ad Alexala ed ai vari organi di stampa; l’integrazione e la complementarietà dei percorsi e dei pacchetti di visita e fruizione dell’offerta culturale, artistica, paesaggistico e ambientale, enologica, gastronomica, ricreativa e sportiva; la collaborazione e il coordinamento tra i vari soggetti terzi che, a vario titolo, operano nei territori dei rispettivi Comuni; la realizzazione di progetti condivisi per l’accesso alle risorse messe a disposizione dai diversi soggetti istituzionali; una visione territoriale unitaria dell’area di competenza dei Comuni ai fini della qualificazione e della diversificazione dell’offerta turistica integrata; il coinvolgimento dei rispettivi piccoli Comuni vicini all’idea di territorio unitariamente inteso in chiave di promozione turistico e culturale”.

Allo studio anche l’individuazione di una denominazione unica che possa identificare tutto il territorio coinvolto.

Applaudiamo questa iniziativa, alla quale daremo tutto il nostro supporto”, afferma Roberto Cava, presidente di Alexala. “Come ATL della provincia di Alessandria abbiamo il compito di promuovere un  territorio vasto, fatto di realtà diverse fra loro e di grande valore, che, lavorando insieme e unendosi in progetti come questo possono certamente aumentare esponenzialmente la nostra forza comunicativa e attrattiva. Per questo incoraggiamo da sempre le iniziative che rafforzino la rete intraterritoriale: siamo convinti che fare sistema possa essere il modo migliore per stimolare ancora di più i turisti a visitare e sperimentare le tante proposte offerte dal territorio e dagli operatori di tutta la filiera del turismo”.

“Da sempre ritengo che la collaborazione tra comuni possa essere la chiave di volta per il futuro della promozione turistica”, afferma il sindaco di Gavi Carlo Massa. “I nostri territori non hanno nulla da invidiare ad altri che sono però molto più strutturati da questo punto di vista. Abbiamo un patrimonio storico, culturale, paesaggistico, enogastronomico che può offrire al turista alternative interessanti e tutte di valore. Le nostre aziende del settore si stanno riqualificando ed è nostro compito imprescindibile accompagnarle in un progetto di sviluppo e proprio questo accordo per la promozione ne può essere uno dei punti cardine.”

La nostra amministrazione punta molto sul turismo, in particolare quello culturale e sportivo, come grande opportunità di rilancio e considera necessaria la collaborazione tra i vari territori per aumentare la competitività dellintera provincia su scala nazionale e internazionale. Questo accordo, poi, mette a sistema unarea strategica sotto ogni punto di vista ed esalta la nostra storica vocazione di ponte tra lEuropa e il Mediterraneo”, ha dichiarato il sindaco di Novi Ligure Gian Paolo Cabella.

Da diversi mesi stavamo lavorando a questo progetto – ha spiegato il sindaco di Tortona Federico Chiodiche riteniamo molto importante nel percorso di promozione turistica del territorio che abbiamo avviato già da tempo insieme ad Alexala. Devo ringraziare il mio vicesindaco Fabio Morreale che ha seguito tutte le fasi di definizione dell’accordo, il presidente di Alexala Roberto Cava e i colleghi sindaci Cabella e Massa che hanno, come me, accolto con entusiasmo l’idea di una collaborazione che potrà valorizzare non soltanto i territori di riferimento, ma tutta la provincia di Alessandria”.

EDIT: Sicuramente lodevole l’iniziativa che, tuttavia, ci sembra ancora un po’ acerba, non solo per la mancanza di un nome, e quindi di un brand territoriale che la identifichi, ma anche perché non contempla la necessità di migliorare, attraverso la realizzazione di infrastrutture turistiche specifiche, il territorio di cui si occupa. Queste “mancate migliorie” rischiano di aumentare ulteriormente il gap verso territori che sul turismo investono e anche molto. Inoltre continuiamo (plurale maiestatis) a non sentire parlare di professionalità specifiche del turismo da inserire in ruoli chiave. Altro fattore, quest’ultimo, che rischia di diventare un vero e proprio tallone di Achille in un mondo sempre più competitivo e specializzato. Ci rendiamo conto che i sindaci dei Comuni centri zona abbiano molti impegni, ma ci sembra comunque strano che, solo sei mesi fa, al convegno di Parodi Ligure, nessuno Comuni che prende parte all’accordo avesse un suo rappresentante, a parte Novi Ligure con Barbara Gramolotti del “Distretto del Novese“.

Ormai ci occupiamo di turismo e cultura da qualche anno e di iniziative simili a questa, senza un solido progetto alle spalle, senza un piano di investimenti, ne abbiamo viste altre, purtroppo tutte naufragate molto presto. Ci auguriamo che il nostro pessimismo sia smentito dai fatti e auguriamo lunga vita, e di trovare presto un nome, a questo accordo di collaborazione congiunta tra i Comuni di Tortona, Gavi e Novi Ligure.

Commenta con Facebook


Iscriviti alla Newsletter di Tortona Oggi

Se ti iscrivi alla nostra Newsletter riceverai due numeri speciali a Natale e il Primo aprile. Siamo contro lo spam, per ora abbiamo in programma solo queste due spedizioni. Saranno edizioni molto curate e di qualità, delle vere chicche da non perdere. Saranno distribuite in anteprima esclusiva solo agli iscritti della nostra Newsletter.

Il servizio di newsletter consiste nell'invio di comunicazioni elettroniche a seguito della espressa richiesta del destinatario, per cui compilando ed inviando il seguente modulo ci darai automaticamente il consenso ad utilizzare i tuoi dati per questo scopo.