Presentati i nuovi laboratori dell’Istituto Marconi realizzati grazie ai bandi PON

Tutte le foto di una giornata importante per l’Istituto Marconi. I nuovi laboratori sono stati presentati alla città e ai giornalisti.



CONFERENZA STAMPA AL MARCONI

Laboratori di ultima generazione, competenze del futuro e fondi europei, questo il titolo della Conferenza che si è tenuta Martedì 1 ottobre  all’IIS Marconi e che ha visto la presenza di tanti ospiti: rappresentanti delle Istituzioni, delle aziende e della ricerca scientifica. L’evento voleva presentare un percorso di gestione scolastica dagli ampi orizzonti capitanato dal Dirigente scolastico, Prof. Guido Rosso, che ha portato a risultati ambiziosi: circa 200 mila euro assegnati partecipando ai bandi europei PON, investiti nella implementazione dei Laboratori di Chimica e Robotica, rinnovati totalmente non solo nelle macchine e nella strumentistica (lo spettrofotometro FT-IR ne è un esempio),  ma anche nella possibilità di sperimentare, grazie ai nuovi arredi e alla digitalizzazione, una didattica innovativa  al passo con i tempi ed adeguata a stimolare quelle competenze e senso critico che il mondo aziendale e industriale di oggi richiedono.

I Visitatori hanno potuto “toccare con mano” il cambiamento, visitando il Laboratori di Chimica del triennio (L11), i laboratorio di Robotica (L10) e un’area attrezzata all’esposizione di droni (L2), che sono da considerarsi per l’Istituto un investimento verso il futuro, date le numerose applicabilità di utilizzo nel mondo industriale. Gli studenti dei vari corsi di indirizzo hanno saputo, con competenza e professionalità, interagire con un pubblico attento e partecipe, illustrando le diverse applicazioni e potenzialità dei macchinari e rispondendo alle domande più curiose.

I ragazzi del biennio che hanno aderito al PON “Mind the gap” volto a rafforzare le competenze di base nei vari ambiti disciplinari, hanno raccontato con le loro parole i punti di forza di questa esperienza, per esempio, per quanto riguarda l’Inglese, la possibilità di seguire la preparazione e sostenere l’esame per la  certificazione linguistica, in modo totalmente gratuito.

Tra gli ospiti, Il Sindaco Federico Chiodi, l’Assessore alla Cultura Marzia Damiani, le istituzioni culturali della città e della  Provincia, il Parco scientifico e tecnologico, i referenti delle associazioni culturali e benefiche, tra le quali la C.R. di Tortona i club Lions e Rotary, il Museo Diocesano. Per il  mondo aziendale, rilevante la presenza delle rappresentanze di Michelin e di ST Microelectronics, azienda leader internazionale nel campo dell’elettronica con cui l’Istituto ha da alcuni anni stabilito una collaborazione, attraverso l’adesione ai percorsi di certificazione proposti da Cisco Academy, importante fattore di innovazione didattica e di collegamento diretto con il mondo delle imprese.

Infine presenti, e non ultimi, i Dirigenti delle scuole tortonesi di ogni ordine e grado. L’’intento della leadership dell’Istituto Marconi è  infatti quello di  creare “rete” per stimolare la realtà industriale e produttiva e rispondere alle esigenze del  nostro territorio, per orientare i giovani verso i “mestieri” del futuro. In questa ottica anche la collaborazione con l’Istituto Santa Chiara che, a conclusione delle visite guidate, ha accolto i visitatori nell’Aula Biblioteca dove è stato proposto e servito dagli studenti dei corsi Cucina e Sala bar un rinfresco spettacolare, dando modo agli astanti di potersi confrontare e scambiare impressioni degustando amabilmente l’aperitivo di saluto.

Redazione Marconews

Ecco qui le più belle foto della giornata:



Iscriviti alla Newsletter di Tortona Oggi

Se ti iscrivi alla nostra Newsletter riceverai due numeri speciali a Natale e il Primo aprile. Siamo contro lo spam, per ora abbiamo in programma solo queste due spedizioni. Saranno edizioni molto curate e di qualità, delle vere chicche da non perdere. Saranno distribuite in anteprima esclusiva solo agli iscritti della nostra Newsletter.

Il servizio di newsletter consiste nell'invio di comunicazioni elettroniche a seguito della espressa richiesta del destinatario, per cui compilando ed inviando il seguente modulo ci darai automaticamente il consenso ad utilizzare i tuoi dati per questo scopo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.