ZTL – Con Federico Chiodi Sindaco, Tortona si è risvegliata… negli anni Novanta

Non ce l’ha fatta a resistere, la giunta Chiodi ha deliberato: via i pedoni dal centro. I commercianti chiedono le automobili e noi gliele diamo. 



Marmitta selvaggia Chiodi

Ieri la Giunta leghista di Tortona ha deliberato l’apertura alle auto di tre tratti strategici del centro storico: la via Emilia nel tratto nel tratto prospicente a Palazzo Guidobono: da via San Marziano a via Passalacqua, via Ammiraglio Mirabello, su cui affacciano Biblioteca Comunale e Teatro Civico, e la piazzetta de Amicis, sul retro del Duomo. Inizialmente si era parlato solo di due tratti, poi si è scoperto che i tratti erano invece tre. Per adesso si parla di sei mesi di apertura alle auto, poi si vedrà in primavera, quando il provvedimento, complice l’imminente stagione estiva, potrebbe essere prorogato.

Ufficialmente la Giunta che voleva risvegliare Tortona sta assecondando le richieste dei commercianti che, nel massimo riserbo e silenzio avrebbero fatto la richiesta al Sindaco. Non una nota ufficiale in cui i commercianti, qualche loro associazione o comitato chiedesse ufficialmente la riapertura al traffico del centro cittadino. Pare infatti che la richiesta dei commercianti (che il comune sembra assecondare di buon grado) sia quella di riaprire completamente il centro di Tortona alle auto. Esattamente come negli anni Novanta.

Non si capisce bene se le auto siano utili a vendere di più oppure se è per la pigrizia dei commercianti, che non vogliono LORO fare due passi a piedi, fatto sta che una ristretta cerchia di cittadini sta imponendo ad una intera città le sue scelte, senza averne mai parlato prima in pubblico

Una scelta che sicuramente cambierà il modo con cui i cittadini guardano ai loro amministratori, e anche ai commercianti. Già qualcuno sui social proponeva, stando così le cose, di finirla con la solidarietà verso i negozianti del centro, solidarietà peraltro neanche ricambiata.

Se i commercianti vogliono fare i battitori liberi ben venga. Solo non chiedano la collaborazione dei cittadini, mi sembra il minimo, anzi.

Il 21 novembre inizierà la raccolta firme permanente promossa dal comitato Possibile Tortona. Presto vi darò altre notizie su questa triste storia.

cc



Iscriviti alla Newsletter di Tortona Oggi

Se ti iscrivi alla nostra Newsletter riceverai due numeri speciali a Natale e il Primo aprile. Siamo contro lo spam, per ora abbiamo in programma solo queste due spedizioni. Saranno edizioni molto curate e di qualità, delle vere chicche da non perdere. Saranno distribuite in anteprima esclusiva solo agli iscritti della nostra Newsletter.

Il servizio di newsletter consiste nell'invio di comunicazioni elettroniche a seguito della espressa richiesta del destinatario, per cui compilando ed inviando il seguente modulo ci darai automaticamente il consenso ad utilizzare i tuoi dati per questo scopo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.