Ricetta – Malfatti dei Colli Tortonesi alle Bietole

Ecco un altro primo piatto della strepitosa cuoca Sabrina Romanato. Questa volta Sabrina ci propone un primo piatto caratteristico dei Colli Tortonesi: i Malfatti. La ricetta è nata in Lombardia ma si è diffusa presto anche in Piemonte. Una volta assaggiati non potrete più farne a meno.




Malfatti al ragu

Print Recipe
Malfatti dei colli tortonesi alle bietole
Ecco un altro primo piatto della strepitosa cuoca Sabrina Romanato. Questa volta Sabrina ci propone un primo piatto caratteristico dei Colli Tortonesi: i Malfatti. La ricetta è nata in Lombardia ma si è diffusa presto anche in Piemonte. I Malfatti alle bietole dei Colli Tortonesi si possono condire con burro e salvia, ragù o altri condimenti a piacimento. Una volta assaggiati non potrete più farne a meno.
Tempo di preparazione 1 ora
Tempo di cottura 10 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 1 ora
Tempo di cottura 10 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Pulite e lavate le bietole, lessatele in acqua salata per 5-7 minuti, scolatele strizzatele tritate le con la mezzaluna.
  2. Passate quindi le bietole in padella con il burro e fatele riposare. Non appena si saranno raffreddate mettetele in una terrina con la ricotta, le uova, il formaggio, la noce moscata e un cucchiaio di farina. Se credete potete aggiungere un po' di farine secondo i vostri gusti.
  3. Prendendo un po' alla volta il composto ottenuto formate dei cilindri di circa cm 5 di lunghezza cm 3 di circonferenza che passerete nella farina.
  4. Lessate i Malfatti in acqua salata e ritirateli, via via che verranno a galla, con una paletta bucata.
  5. Condite a piacere e servite Caldo. I Malfatti sono ottimi anche riscaldati, si conservano in frigorifero per uno/due giorni.
Condividi questa Ricetta

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.