Inaugurata la nuova sede Azalai in via Bandello a Tortona

Gli “Azaleros” portano la loro sede nell’edificio che già ospita il Consorzio Tutela dei vini e dei sapori dei nostri colli. “Abbiamo 300 chilometri di sentieri, devono diventare autostrade per il turismo”.



Terre Derthona e Azalai, insieme per il territorio

È all’interno del carcere napoleonico di Via Isidoro da Tortona angolo Via Bandello a Tortona la nuova sede dell’associazione sportiva dilettantistica Azalai – Corse e camminate nel territorio tortonese. Nell’ottica della collaborazione con il territorio, Azalai ha unito le forze con le Strade del vino e dei sapori dei colli tortonesi e il Consorzio tutela vini colli Tortonesi, che già avevano qui la loro sede.

Nel pomeriggio gli “Azaleros” si sono riuniti per l’inaugurazione, con loro anche il sindaco di Castellania Coppi Sergio Vallenzona, il sindaco di Tortona Federico Chiodi e i produttori locali che, come è d’uopo in questi casi, hanno offerto una ricca degustazione di vino e specialità dei Colli Tortonesi. Prima del discorso tenuto da Checco Galanzino e dal Sindaco Chiodi alla presenza di Giampaolo Repetto, Presidente del Consorzio di Tutela dei Vini dei Colli Tortonesi, di Nicola Calia, Presidente di Azalai e di Katia Figini, “la Volpe del deserto” recentemente insignita del Premio internazionale Fausto Coppi città di Tortona, Enrico Pertusi ha intrattenuto gli ospiti con qualche canzone, tra cui l’inno di Azalai, composto dall’Azaleros e musicista per vocazione Sergio Muratore.

«Abbiamo voluto essere presenti in questa nuova sede, che ci vede affiancati ai produttori locali di Terre Derthona, ha detto in un breve discorso Checco Galanzino, il runner tortonese responsabile di Azalai, perché noi nel territorio ci crediamo molto e vogliamo fare rete. Tramite il progetto “Insieme per il territorio“, coordinato da CAI Tortona, ci prenderemo cura di 300 chilometri di sentieristica tortonese. I nostri sentieri per i prossimi quindici/vent’anni dovranno essere delle “autostrade” per il turismo. Il nostro territorio dovrà saper diventare un riferimento per chi cerca le vacanze all’aria aperta. Rivitalizzare il nostro territorio è l’unico modo per salvarlo dall’abbandono e aiutare i giovani a non dover cercare lavoro altrove».

«Sono molto contento che Azalai sia presente all’interno di questo edificio che come Amministrazione intendiamo continuare a rivalutare, fino a farlo diventare un vero e proprio Hub del turismo», ha risposto il sindaco di Tortona Federico Chiodi.



Iscriviti alla Newsletter di Tortona Oggi

Se ti iscrivi alla nostra Newsletter riceverai due numeri speciali a Natale e il Primo aprile. Siamo contro lo spam, per ora abbiamo in programma solo queste due spedizioni. Saranno edizioni molto curate e di qualità, delle vere chicche da non perdere. Saranno distribuite in anteprima esclusiva solo agli iscritti della nostra Newsletter.

Il servizio di newsletter consiste nell'invio di comunicazioni elettroniche a seguito della espressa richiesta del destinatario, per cui compilando ed inviando il seguente modulo ci darai automaticamente il consenso ad utilizzare i tuoi dati per questo scopo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.