AAA Affitasi Blog! La nuova comunicazione di tortonaoggi.it ©

In poche parole sono finiti i soldi, gente. Ma non tutti i mali van per nuocere… Con tortonaoggi.it sta nascendo un nuovo modo di fare promozione territoriale.

Tortona Oggi, un blog in affitto

Promuovi i tuoi eventi con il country user

Dal primo luglio, raggiunte le 200.000 visite annuali al blog e i 5000 fan attivi sulla pagina facebook, con un tasso di crescita del 250% annuo, il blog tortonaoggi.it, vale a dire “codesto” Blog ha iniziato a chiedere un rimborso spese ai suoi inserzionisti.

In quattro anni di attività sul territorio tortonese il “sistema” Tortona Oggi si è rivolto ad un pubblico di persone che hanno qualcosa a che vedere con Tortona e il suo agro. Residenti e villeggianti, ma anche ex tortonesi che adesso abitano nei luoghi più disparati della Terra e persone che a vario titolo amano Tortona.

Codesto” è un blog territoriale, mi verrebbe da dire partigiano. Pur mantenendo una certa obiettività, tende a trovare più lati positivi che negativi per vivere e lavorare sul nostro territorio oppure visitarlo.

Negli anni mi sono trovato a pubblicare sempre più spesso notizie di Eventi che succedono sul nostro territorio. Alcuni solo per addetti ai lavori, altri estesi a comunità via via più ampie, fino a diventare eventi di rilievo nazionale e internazionale. “Bloggare” è una attività che faccio volentieri, non fraintendetemi, ma mi costa. Mi costa in termini di tempo, e questo, da buon piemontese, tendo a non metterlo nel conto, ma mi costa soprattutto in termini di spese vive. Un blog, il suo hosting, la sua manutenzione che ormai è troppo complicata per me e va fatta da un professionista, sono spese vive e crescenti che da lavoratore precario della scuola non posso più permettermi.

Per questo ho iniziato a chiedere agli inserzionisti in qualche maniera di sostenere economicamente il blog e il sistema di comunicazione a cui da vita su internet.

Nella fattispecie concentrerò la mia attenzione ad un massimo di venti realtà tra Comuni, Pro-loco, Sistemi museali e Associazioni culturali, sportive ecc… che vogliano sostenere economicamente codesto umile blog.

Con una spesa di 100€ l’anno cad. io seguirò solo più una ventina di realtà sul territorio.

E gli altri? Gli altri no, gente. Almeno non in maniera organica. Per questo nel titolo dico che Tortona Oggi è diventato in affitto, perché darà voce a chi crede in lui e ne vuole sostenere le spese insieme a me.

Ho già incominciato a raccogliere le prime quote, altri mi hanno detto di no e mi dispiace, spero che si ricredano, altri di voi sono ancora da avvisare, piano piano vi raggiungerò tutti, in questo Dino Antonelli mi sta dando una mano.

Se vi sembra congrua la spesa di 100€ all’anno per avere una comunicazione organica fatevi avanti. Chi è già stato inserzionista sa come lavoro, gli altri potranno farsi un’idea “sbirciandopagina facebook e blog,

Il tuo banner su tortonaoggi.it

Chi non organizza eventi e non ha particolari necessità comunicative, o chi rimarrà escluso dai 20 nominativi, potrà “mettere” il banner con la sua pubblicità su tortona oggi. Ho previsto un massimo di 5 banner a rotazione, che compariranno su ogni pagina ed articolo del blog. Li sostituirò alla pubblicità generica di Google che già oggi compare tra occhiello e titolo.

Anche per inserire i banner chiedo un sostegno, questa volta di 200€ all’anno. Sono soldi che mi serviranno per l’ammortamento della mia strumentazione cine/fotografica e per l’hardware e il software per il montaggio dei video e l’elaborazione delle immagini. Anche in questo caso non è una cifra stratosferica, credo che ad una full frame Nikon non ci arriverò, ma potrò comunque tenere al passo con i tempi.

Chi associa la sua immagine a quella di tortonaoggi.it sa che “codesto” è un blog con una sua idea riguardo alle cose, ma che sa rispettare il punto di vista degli altri. Da quando l’ho ideato nel 2009 e poi attuato nel 2014/15 mi sono sempre occupato di marketing territoriale rivolto al territorio di Tortona e dintorni. Col tempo sono diventato bravino a muovermi tra motori di ricerca e social media, soprattutto facebook. Ormai sono saldamente nella parte alta delle classifiche di visibilità delle fonti di informazione locale, ma non è questo il punto. Forse perché non ho mai dovuto occuparmi di cronaca spicciola, ho mantenuto una purezza, che altri hanno perso. Devo raccontare poco, forse mai, i piccoli crimini e comunque, venendo al sodo, non sono razzista. Credo che una società multiculturale sia preferibile ad una statica. Con culture diverse che si confrontano si sviluppano più idee e si ha più forza nel metterle in pratica. Ho delle preferenze e quando ho da dire qualcosa lo dico, ma mai cerco lo scontro, semmai a volte il confronto. Purtroppo, su quest’ultimo punto non posso dire la stessa cosa di tutti i miei colleghi.

Decidete voi in quali mani mettere il vostro brand, a quale racconto di Tortona e dintorni associarlo. A buon intenditor poche parole… i prezzi sono oltremodo popolari.

L’informazione da sola non basta, serve comunicazione

Sono appena all’inizio di questa avventura, nata da una necessità, ma che secondo me avrà molti vantaggi, proprio nell’aiutare i miei sostenitori a farsi conoscere (e riconoscere) da un pubblico sempre più ampio.

Qual è il modo migliore per far partecipare la gente ai nostri eventi e più in generale alle nostre attività, ve lo siete mai chiesti?

Secondo voi chi è avvisato all’ultimo momento e quasi per caso di qualcosa che sta per succedere è più e meglio propenso a partecipare di chi quella cosa l’ha vista crescere, ne conosce alcuni backstage e quindi la sente anche un po’ sua? Magari proprio perché ha anche seguito e preso parte, da attore o spettatore, alle fasi di preparazione?

Capite che l’importanza di una comunità attorno ad un Ente o ad una Associazione è la sua vera forza? Potete anche comprare la pagina centrale del Corriere della Sera, ma se nessuno si sente parte della notizia la guarderà sempre dietro ad una sorta di barriera, non la sentirà sua.

Questo posso offrirvi: la costruzione di una comunità. Non basterà un giorno, non basterà una settimana, un mese o un anno, ma col tempo scoprirete di avere una comunità sempre più allargata e coesa. Costruire comunità è quello che faccio ogni giorno dal 2015 su internet e, forse, da sempre nella vita.

Sostieni anche tu ed entra a far parte del guppo di sostenitori di Tortona Oggi, costruiamo insieme le nostre comunità!


Iscriviti alla Newsletter di Tortona Oggi

Se ti iscrivi alla nostra Newsletter riceverai due numeri speciali a Natale e il Primo aprile. Siamo contro lo spam, per ora abbiamo in programma solo queste due spedizioni. Saranno edizioni molto curate e di qualità, delle vere chicche da non perdere. Saranno distribuite in anteprima esclusiva solo agli iscritti della nostra Newsletter.

Il servizio di newsletter consiste nell'invio di comunicazioni elettroniche a seguito della espressa richiesta del destinatario, per cui compilando ed inviando il seguente modulo ci darai automaticamente il consenso ad utilizzare i tuoi dati per questo scopo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.